WeCare Onlus

Ci abbiamo preso gusto e adesso i maialini

Carissimi amici, soci e sostenitori di Wecare, 

Durante questo difficile, lunghissimo 2020 siamo riusciti a portare avanti tutti i nostri progetti:

-        il blocco operatorio presso l’ospedale di Aber è in fase di ultimazione;

-        siamo riusciti a sostenere molte famiglie in difficoltà nel periodo del lockdown, garantendo la distribuzione di viveri e kit igiene;

-        abbiamo aiutato i nostri studenti delle borse di studio, privati del loro impegno scolastico –non esiste didattica a distanza, in Uganda…- regalando loro 15 capre da allevare in questi mesi;

-         altre 6 capre sono state donate ad altrettante vedove

Appena il lockdown è stato allentato, abbiamo finanziato 7 tirocini formativi, per altrettanti giovani orfani sieropositivi: impareranno un mestiere e si renderanno pian piano autosufficienti economicamente. Per ultimo, proprio 15 giorni fa siamo finalmente riusciti a consegnare i 100 banchi alla scuola Santa Bakhita di Aber: gli studenti erano davvero felici e sorpresi di questo nostro regalo prezioso!

Vorremmo concludere questo 2020 con un piccolo progetto: sostenere suor Maria Marrone nell’acquisto di 50 maialini da donare ai suoi orfani. 

Quest’anno non sarà possibile organizzare il Cosbel’s Campus, di cui da 3 anni siamo sponsor. I bambini non potranno godere delle meravigliose 5 settimane di giochi, canti e attività ludiche organizzate da suor Maria e dai suoi educatori. Non riceveranno nemmeno i nostri regali; ogni anno garantivamo ad ogni bambino un peluche, una maglietta, un pantaloncino o una gonnellina, una bacinella e il sapone per fare il bucato, la coperta di pile per ripararsi dal freddo della notte e un pasto a base di carne a settimana. 

Ma non permettiamo al covid di lasciarci abbandonare questi bambini, già sofferenti per la loro malattia! Abbiamo deciso di finanziare l’acquisto di – almeno- 50 maialini, affinchè suor Maria possa consegnarli nel mese di dicembre. Per molte famiglie povere ugandesi l’allevamento di animali da fattoria rappresenta un importante fattore di sostentamento e spesso l’unico reddito alternativo alla vendita delle poche verdure del loro orto. Diversificare le entrate per queste famiglie permette di fare la differenza nella loro vita e nel futuro di questi bambini. 

Ogni maialino costa 20 euro, se la famiglia vive in zone molto remote, ne riceverà una coppia. L’obiettivo è quello che l’animale venga allevato e possa riprodursi, generando reddito con la vendita dei cuccioli. 

Quest’anno non possiamo invitarvi alla nostra solita cena benefica di fine novembre, presso il Circolo degli Alpini di Asti. Il covid sta bloccando tutto, ma il nostro aiuto non può fermarsi! Puoi fare una donazione (detraibile!) sul nostro conto corrente, con la causale: DONAZIONE MAIALE!

Fai un regalo che moltiplica la tua generosità: regala un maialino ai bambini di suor Maria!

Iban   IT68X0303210300010000001482  

 

Photogallery

 

 

Torna indietro

 

Ultimi articoli

11/07/2022 - Importante incontro a Vercelli per il futuro di Wecare

Mercoledì 6 luglio su invito di MUNDI RISO Italia diretta da Salvador Loring Lasarte, si è svolto un incontro organizzativo e di raccolta fondi per future iniziative a favore di Wecare. Hanno partecipato Rosalda Binello, Roberto Venturini, Francesco Coggiola,  Maurizio...

   

24/06/2022 - Raccolta fondi a la Ferté giovedì 23 giugno 2022

Finalmente dopo due anni di  astinenza forzata abbiamo riaperto alla grande. Splendida serata alla Ferté ad Asti con un parterre de roi. Dopo una piacevole cena Roberto Venturini ha fatto un escursus sul blocco operatorio che abbiamo realizzato nell'ospedale Pope John XXIII di Aber...

   

20/06/2022 - I ringraziamenti di suor Maria Marrone

In allegato la lettera di suor Maria Marrone di ringraziamento per quanto stiamo facendo per i suoi ragazzi e ragazze e il resoconto dei loro progressi.

   

 

Prossimi appuntamenti

WECARE ONLUS

Località Viatosto n° 24

14100 ASTI – ITALY

info@wecare-onlus.org

Realizzato gratuitamente con i servizi del CSVAA